Il programma degli eventi principali per le celebrazioni del Bimillenario di Germanico Cesare.

22 marzo 2019 – Valerio Massimo Manfredi racconta: Germanico Cesare

Amelia, Teatro Sociale – Via del Teatro, 22 /// ore 17.00

Una serata all’insegna della storia di uno dei personaggi più affascinanti di Roma, dopo il saluto istituzionale del Sindaco di Amelia – Laura Pernazza, e l’introduzione del Presidente del Comitato Scientifico del Bimillenario – Prof. Marcello Barbanera, l’archeologo, storico e scrittore Valerio Massimo Manfredi ci racconterà Germanico Cesare. Un evento da non perdere presso il Teatro Sociale di Amelia.


3 maggio 2019 – Conferenza Stampa di lancio c/o Fondazione Carit

Terni, Sede della Fondazione Carit – Corso Cornelio Tacito 49 /// ore 11.00

Nella tarda mattinata la presentazione delle attività e delle iniziative legate alle Celebrazioni del Bimillenario dalla morte di Germanico, nella storica sede della Fondazione Carit, attraverso il cui contributo, insieme a quello del Mibac e della Regione Umbria, è stato possibile realizzare questo grande progetto internazionale. Saranno presenti, oltre le istituzioni, il Presidente Luigi Carlini e il Vice Presidente Ulrico Dragoni, a spiegare cosa vuol dire fare promozione del territorio del ternano, attraverso la promozione e la valorizzazione di una statua bronzea di eccellenza assoluta.


24-25 maggio 2019 – Convegno Internazionale: Germanico Cesare a un passo dall’impero

Amelia, Museo Archeologico e Pinacoteca – Piazza Augusto Vera, 10 /// ore 9.30

Due giornate di un Convegno Internazionale che intende indagare gli aspetti essenziali della complessa personalità di Germanico, condottiero, leader politico, letterato e scrittore, sullo sfondo del contesto storico e sociale dell’epoca insieme ai massimi esponenti italiani ed europei di questo enorme personaggio della nostra storia.


10 ottobre 2019 – 31 gennaio 2020 – Mostra: Germanico Cesare a un passo dall’impero

Amelia, Museo Archeologico e Pinacoteca – Piazza Augusto Vera, 10

Un’esposizione che prenderà forma in uno spazio mussale riconfigurato per la mostra e arricchito con nuovi strumenti di fruizione: il progetto prevede di arricchire il museo con percorsi multisensoriali per coinvolgere nuove fasce di visitatori, da realizzare con l’ausilio della realtà aumentata e la polisensoliarità potranno diventare dei supporti adatti a tutti: esperti come utenti non specializzati, adulti, giovani e bambini.


Oltre agli principali, ci saranno tutta una serie di attività ed iniziative dedicate al Bimillenario della morte di Germanico Cesare.

2 Comments

  1. Complimenti, ottima iniziativa, spero che verranno pubblicati gli atti, verrò sicuramente a visitare la mostra, iniziative così migliorano la società e avvicinano le persone alla Bellezza della Storia e alla Grandezza del nostro Passato

    FABIO PONTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *